fbpx

Archivi categoria: I paesaggi delle Marche

  Guardai dalla mia finestra un paesaggio che era già dentro di me e sentii un’emozione che era già nel paesaggio. Eise Osman   Una casa sopra la collina circondata

  Gli stormi d’uccelli non hanno un condottiero. Ogni creatura regola i movimenti su quelli dei simili che gli volano accanto, un prodigio per cui dal nulla sembrerebbe sorgere la

  I primi di gennaio scorrevano nella geometria allungata degli inizi d’anno Novita Amadei   Il principio di ogni nuovo anno è sempre un momento particolare perché, dopo i consueti

  Qualcosa è nascosto. Vai a cercarlo. | Vai e guarda dietro ai monti | Qualcosa è perso dietro ai monti. È perso e aspetta te. | Vai! Rudyard Kipling

  La montagna e il verde intorno sembravano volersi imprimere con forza nei miei occhi. (B. Yoshimoto)   Immerso nei meravigliosi altopiani di Amandola vestiti per l’occasione dei coloratissimi toni

  Mi ero svegliata all’alba di una giornata d’autunno, non riuscivo a riaddormentarmi e pensavo alla mia vita. (Monica Dickens)   Quanti di voi, almeno una volta nella vita, sono

  L’alba ed il tramonto erano i piedi dell’arcobaleno che misuravano il giorno, e lei vide la speranza, la promessa. (David Herbert Lawrence)   Dopo la neve sulle montagne, è

I mari sono la prova tangibile che Dio ha pianto della sua creazione. (Paul Fort)   Quando davanti ai miei occhi si dischiudono gli orizzonti delle Marche spesso rimango allibito

Strada facendo, troverai un gancio in mezzo al cielo. (C. Baglioni)   Con una tempestività da record, sopratutto dopo un’estate tra le più torride di sempre, la neve è tornata

Sul tuo silenzio avrei potuto costruire una città. Nulla si muoveva, edificavo a vuoto, un vuoto scintillante di fulmini ispirati. (Nina Cassian)   Notti d’estate, aride e calde, come un

10/74