I paesaggi delle Marche

La vela rossa del lago di San Ruffino, un’oasi immersa nei Sibillini

Il pessimista si lamenta del vento, l’ottimista aspetta che cambi; il realista aggiusta le vele. Nicolas Chamfort Nel suggestivo scenario dei Monti Sibillini, il 21 e il 22 aprile scorso, è andata in scena una nuova edizione della regata “Le vele del Lago di San Ruffino” che si svolge nell’omonimo specchio d’acqua a due passi da Amandola. Una bellissima giornata primaverile ha accolto i tanti spettatori presenti che hanno potuto osservare le imbarcazioni muoversi sull’acqua limpida tra i boschi verdi…

Read More

L’incantato casolare immerso nella campagna maceratese

Quale ampiezza di linee in questo paesaggio trasfigurato da una luce che è tutta un sogno. Vincenzo Cardarelli Nei suoi poemi dedicati alle Marche, il poeta italiano del 900 Vincenzo Cardarelli si soffermò molto ad osservare gli infiniti incroci orografici di colline, campi coltivati e strade campestri. E venne travolto da questi elementi naturali e umani che infondevano pace e sembravano raccontare una storia rituale e immutabile. Le idilliache Marche narrate dal poeta, riaffiorano ancora oggi ogni qual volta ci…

Read More

Il millenario fascino del castello di Pitino che emerge dalla nebbia

  Il piacere che si prova attraverso le orecchie si chiama «incantesimo», quello che si prova con gli occhi «fascino». Porfirio   Che sia incantesimo o fascino, quel che a volte si apre davanti agli occhi lascia semplicemente senza fiato. Nel tempo ho imparato ad apprezzare la nebbia e ad osservare le sue fantasiose e sfumate evoluzioni che spesso possono trasformare radicalmente un paesaggio rendendolo qualcosa di immaginifico. Il millenario castello di Pitino avvolto dalle nebbie sembra proprio uscire da…

Read More

La serena bellezza di Sirolo a meta’ marzo, in via Giulietti

  Gli edifici sono dei perfetti romanzi fatti di pietre e spazi vuoti. Danijel Žeželj   A metà marzo scorso, in occasione di un’uscita ad Ancona con un mio amico, ho avuto l’occasione di tornare a visitare questo splendido borgo arroccato sulle pendici del maestoso Monte Conero. Tutto raccontava di un luogo silenzioso e sospeso come in attesa della bella stagione. Lontani erano i colori ed i rumori dei tanti turisti della seppur imminente estate, ma meravigliosi erano gli scorci…

Read More

Il San Vicino, un monte magico e mutevole alla vista

  V come vulcano e mille altre cose. F. Michielin   L’avete riconosciuto, vero? Lui è l’inconfondibile Monte San Vicino che a seconda da dove lo si guardi, cambia aspetto: piramidale dal matelicese, trapezoidale dall’anconitano, e a forma di gobba di cammello o se vogliamo di vulcano dal maceratese. Questa sua sorprendente e particolare capacità di mutamento ha certamente contribuito in epoche antiche ad assegnare alla montagna un’aurea di sacralità, rafforzata anche da vari ritrovamenti archeologici che sembrerebbero confermare questa…

Read More

Quando entra la Primavera tra l’azzurro del cielo e il blu del mare

  Ci pensa il mare a perdonare i nostri inverni. cit.   Quest’anno abbiamo avuto un inverno senza fine che ci ha regalato sul finale ben due ondate di freddo anomale di cui la seconda scesa come una scure nel momento esatto dell’entrata in scena della Primavera. Un inverno freddo anche per le inconsuete vicende che hanno scosso le mostre solitamente pacifiche terre, già reduci da una stagione sismica anch’essa anomala. C’è quindi tanta, tanta, tanta voglia di sole, di…

Read More
Info Box

Gianluca Storani
Macerata, Le Marche, Italia
E-Mail: info@giast.com

Tel: 346.4003567
P.iva 01900440437

Seguimi sui social
Utilizzo e condivisione

Puoi condividere le mie opere fotografiche, videografiche e letterarie così come sono senza apportare modifiche, citando il nome dell'autore. Per utilizzale a scopo commerciale o pubblicitario contattami senza impegno.