C’era una volta.. i covoni di grano

Luglio miete il grano biondo, la mano stanca, il cuore giocondo.
( Gianni Rodari )

Ovunque, girando per le Marche, i paesaggi hanno cambiato aspetto: siamo in piena estate e il colore giallo arido quasi brullo testimonia il raccolto del grano appena terminato. Oggi questo lavoro lo identifichiamo nella mietitrebbia che vediamo correre possente lungo le nostre colline e nelle rotoballe che osserviamo sparse nei campi. Un tempo però questo lavoro era svolto interamente a mano ed era il più duro e faticoso dell’anno.

In questa foto dei piccoli covoni di grano, raccolto a mano, nei dintorni dell’Abbadia di Fiastra.


Covoni di grano - Gianluca Storani Photo Art (ID: 6-3909)
Covoni di grano – Gianluca Storani Photo Art (ID: 6-3909)

[maggiori_informazioni]

Condividi:

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *