La luce non costringe, invita.
(Adrienne von Speyr)

Questa porta di Corridonia anticamente si chiamava Porta Maceratese, sempre detta volgarmente dai corridoniani Porta del Mulino perché si apre sulla strada che conduceva all’ex Mulino Comunale che si trovava sul lato destro della riva del Chienti.

Quando nel 1811 fu demolita, al suo interno fu trovato un mattone con sopra inciso in caratteri gotici “anno 877”. Dopo la demolizione venne ricostruita dall’architetto Antonio Mollari, cambiando nome a quello attuale solo dopo la Prima Guerra Mondiale, per festeggiare, insieme a molte altre città italiane, l’esaltante e sofferta Iiberazione di Trento e Trieste.

In questa foto la storica Porta Trento di Corridonia, illuminata dai raggi del sole.

Porta Trento di Corridonia mentre viene illuminata dal sole.
Porta Trento (Corridonia) – Gianluca Storani Photo Art (Cod: 6-0559)

©️ Tutti i diritti riservati.
✅ Condividi la foto così com'è.
❌ Non modificarla in alcun modo.
📩 Contattami per riproduzioni su quadri o poster.
ℹ️ Per maggiori informazioni leggi copyright e condizioni di utilizzo.