Definito, a ragione, “il balcone dei Sibillini” per la sua insuperabile vista sulle cime del vicino Parco Nazionale, San Ginesio, il cui nome è legato al devoto martire protettore di attori e artisti, è un antico castello medievale, arroccato a 693 metri sopra il livello del mare, che sa offrire suggestivi scenari del suo passato di potenza e grandezza e superbi scampoli di bellezze artistiche e culturali, tra chiese, vicoli, piazze e musei del centro storico. Il borgo tutt’oggi è circondato da imponenti e ancora integre mura castellane, attorno alle quali si snodano alcuni dei suoi bellissimi vicoli panoramici. Questo splendido angolo di mondo concentra in un unico luogo arte, cultura e paesaggio, e durante la stagione estiva si trasforma in una ben conosciuta e rinomata località di villeggiatura già “bandiera arancione”, tra “i borghi più belli d’Italia”, e in ultimo insignito anche del titolo di “Best tourism village 2021”.

Condividi: