Ora che le persone conoscono la spiegazione scientifica di come si verificano le eclissi lunari, sappiamo che non c’è bisogno di avere paura.

D. Hamache


Lo scorso 27 Luglio è andato in scena nei nostri cieli uno spettacolo che ricorderemo a lungo: l’eclissi totale di luna più lunga del secolo che ha vestito il nostro satellite di un insolito color rosso per diverse ore lungo la notte. Ma niente paura, nulla di terribile è associato a questo fenomeno naturale.  

Potrei io stesso esserne la dimostrazione. Il giorno prima ero in visita straordinaria al pronto soccorso, il giorno dell’evento invece correvo come un matto in cerca di un buon punto di osservazione. Finché mi sono fermato a scattare questa foto in un posto appartato e popolato da tantissimi gatti che mi giravano attorno incuriositi e ignari dello spettacolo che stava ormai concludendosi. 

Eclissi lunare su Macerata - Gianluca Storani Photo Art (Cod. 5-3791)
Eclissi lunare su Macerata – Gianluca Storani Photo Art (Cod. 5-3791)

Queste invece sono quattro diverse fasi dell’eclissi lunare andata in scena lo scorso 27 luglio. Ho scattato queste foto e atteso che la luce, avvolgendo il satellite, cambiasse direzione e intensità. Poi ho unito gli scatti in un’unico file e questo è il risultato. 

4 fasi di eclissi lunare - Gianluca Storani Photo Art (Cod. .5-3757)
4 fasi di eclissi lunare – Gianluca Storani Photo Art (Cod. .5-3757)