Sospeso in volo sui cieli di Macerata

Sospeso in aria posso domare il vento
così come si ferma il tempo
all’ombra di guglie e campanili
Se fossi umano vivrei i vostri giorni
qui dove la storia si è fermata
Se foste in volo avreste i miei orizzonti
e vedreste dall’alto Macerata.

(Guido Poloni)

Oggi si festeggia la Befana e l’arrivo dei Re Magi al cospetto del bambin Gesù. In realtà in pochi sanno che questi personaggi sono legati tra loro. Secondo una leggenda italiana del 13° secolo, i tre saggi chiesero informazioni lungo la strada all’anziana signora insistendo che raggiungesse insieme a loro Betlemme, ma ella rifiuto. Più tardi cambiò idea, preparò dei dolci ma non riuscì più a trovare né i Re Magi né Gesù e da allora vaga per il mondo su una scopa con un sacco pieno di regali cercando il bambinello in ogni casa.

A volte bisogna alzare lo sguardo per riuscire a scorgere la cometa e quindi anche la nostra meta. A volte bisogna innalzare il proprio cuore e i propri pensieri in attesa che gli immutabili segreti del mondo vengano rivelati. Volare, con il corpo e con lo spirito per non perdere nulla di importante ma per essere testimoni della bellezza del mondo; come questo bellissimo esemplare di rapace che volteggia fiero, vigile e sornione sopra la nostra bellissima Macerata.

Buona Epifania a tutti!

Firma-Gianluca-Storani-150px

Sospeso in volo - Gianluca Storani Photo Art (ID: 1-7797)so in volo
Sospeso in volo – Gianluca Storani Photo Art (ID: 1-7797)so in volo

[maggiori_informazioni]

Condividi:

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *