| 

Il Lago di Caccamo e la nebbia

Le estati volano sempre… gli inverni camminano!
(Charles M. Schulz)

Coma appare lontana l’estate d’inverno, quanto le sue fredde giornate passano lente, tra piogge, vento e nebbia. I colori caldi e vividi della bella stagione ci hanno da tempo lasciato per fare spazio ai grigiori tenui e cupi dei mesi invernali.

Anche a dicembre, tuttavia, è possibile osservare autentiche meraviglie naturali, diverse ma non meno preziose di quelle estive, come questo scorcio di un particolare del Lago di Caccamo percorso da grandi banchi di nebbia.

Il Lago di Caccamo e la nebbia
Gianluca Storani Photo Art (Cod. 5-7179)

[maggiori_informazioni]

Condividi:

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *