quote

In nessun punto dell’Appennino Centrale il fascio di catene parallele della Penisola possiede una compattezza ed una maestosità oserei dire alpina come nei Monti Sibillini.
Cesare Lippi-Boncampi

Per molto tempo mi sono domandato quali fossero i nomi delle cime dei Sibillini. Questa esclusiva infografica, e le altre della serie Infotografiche delle Marche, è la risposta che, dopo tanti anni di attesa e tanti mesi di lavoro e di ricerca, sono riuscito ad ottenere e che ho deciso di condividere con tutti voi.

Questa foto è la copertina del mio secondo libro Le Marche nel Cuore e mostra il paesaggio marchigiano in tutta la sua bellezza, dalle colline tondeggianti dell’entroterra fino alle montagne innevate. Laggiù al confine con l’orizzonte si staglia la catena dei Monti Sibillini che nasce a sud con il roccioso Monte Vettore e continuano verso nord in un susseguirsi di cime che in molti casi superano i 2000 metri di altezza. In questa infotografica sono segnalate graficamente le principali cime della catena montuosa.

Firma-Gianluca-Storani-150px

Le cime dei Sibillini da Montelupone - Gianluca Storani Photo Art (ID: 2-3143)
Le cime dei Sibillini da Montelupone – Gianluca Storani Photo Art (ID: 2-3143)


©️ Tutti i diritti riservati.
✅ Condividi la foto così com'è.
❌ Non modificarla in alcun modo.
📩 Contattami per riproduzioni su quadri o poster.
ℹ️ Per maggiori informazioni leggi copyright e condizioni di utilizzo.