Raggi di luce dorata su Pitino

Il mese era ottobre, un mese di giorni che si accorciavano, ma di luce dorata dall’alba al tramonto. Non rimaneva molto tempo prima dell’arrivo dell’inverno, e lui cominciò a mettere radici.

Elisabeth de Waal

Ottobre, nel suo continuo alternarsi di caldo sole e violenti scrosci d’acqua, è probabilmente il mese dell’anno più vicino all’animo umano che ci sia. E’ anche il mese dove simbolicamente finisce la vita e nel quale, nella sua luce dorata, la natura inizia a mettere nuove radici prima dell’arrivo del grande freddo.

Raggi di luce su Pitino
Fotografo: Gianluca Storani | Data: Ottobre 2015 | Soggetto: Paesaggio | Luogo di scatto: Macerata | Cod. 1-6917

Condividi:

Articoli simili