Chiese

Il tempietto di S. Emidio alle grotte

S. Emidii a flagello Terremotus libera nos Domine.
( Cit. )

Finalmente anch’io ho visitato S. Emidio alle grotte, un tempietto delizioso in stile barocco che sembra davvero uscito da un film di Hollywood, qualcosa che nonostante la preparazione, non ci si aspetta di trovare.

Se è vero che le nostre amate Marche, grazie alla fortunata espressione che coniò Guido Piovene negli anni ’50, sono “del mondo un distillato”, ecco che qualcuno ha voluto accostare questa piccola meraviglia alla ben più esotica località di Petra, in Giordania. Ve la ricorda un po’?

Dovete sapere che il culto di Sant’Emidio nei millenni si è diffuso in tutto il mondo, davvero oltre ogni confine. Egli fu dapprima vescovo e poi martire della Chiesa. Morì nel 303 nello stesso luogo dove oggi si trova questo luogo di culto a lui dedicato.

Patrono della città di Ascoli Piceno, è anche il santo protettore contro i terremoti: essendo le nostre zone ad alto rischio sismico, prendetevi un santino e se volete pregate il nostro buon S. Emidio di proteggere voi e la vostra casa, non si sa mai.

In questa foto il meraviglioso tempietto situato poco fuori Ascoli Piceno e dedicato a Sant’Emidio.

Sant'Emidio alle grotte - Gianluca Storani Photo Art (Cod. 7-0501)
Sant’Emidio alle grotte – Gianluca Storani Photo Art (Cod. 7-0501)

[maggiori_informazioni]

Condividi:

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *