|  | 

La mostra “Lotto dialoga con Leopardi” e l’incontro con Vittorio Sgarbi

quote

Solo, senza fidel governo et molto inquieto de la mente.
Lorenzo Lotto

Nei giorni scorsi si è inaugurata a Recanati, nella suggestiva cornice di Villa Colloredo Mels, una mostra davvero particolare dal titolo “Lorenzo Lotto incontra Giacomo Leopardi”. Con l’occasione ho avuto il piacere di assistere alla presentazione della stessa e di ascoltare le parole del celebre critico d’arte Vittorio Sgarbi, il quale ha spiegato -col suo inconfondibile stile- cosa legasse questi due artisti così apparentemente lontani tra loro: il Lotto pittore veneto del primo rinascimento e il Leopardi poeta marchigiano del primo risorgimento, svelando accostamenti davvero sorprendenti.

A margine dell’inaugurazione ho avuto l’onore e l’occasione di avvicinare Vittorio Sgarbi in uno dei pochi momenti nel quale il grande critico d’arte non era accerchiato dalle persone. Sono così riuscito, anche grazie ad un caro amico, a consegnargli il mio ultimo libro Le Marche nel Cuore, e di questo ne sono davvero grato e felice.

Firma-Gianluca-Storani-150px

Sgarbi presenta la mostra - Gianluca Storani Photo Art (ID: 4-7076)
Sgarbi e Le Marche nel Cuore - Gianluca Storani Photo Art
Ritratto di Lorenzo Lotto - Gianluca Storani Photo Art
Ritratto di Gaicomo Leopardi  - Gianluca Storani Photo Art (ID: 4-7080)
Una stanza del Museo di Villa Colloredo Mels - Gianluca Storani Photo Art (ID: 4-7092)
Manoscritto originale del Leopardi - Gianluca Storani Photo Art (ID: 4-7079)
Manoscritto originale del Leopardi - Gianluca Storani Photo Art (ID: 4-7081)
Stampa d'epoca del Leopardi - Gianluca Storani Photo Art (ID: 4-7082)
Manoscritto originale del Leopardi - Gianluca Storani Photo Art (ID: 4-7083)
Manoscritto originale del Leopardi - Gianluca Storani Photo Art (ID: 4-7084)
Manoscritto originale del Leopardi - Gianluca Storani Photo Art (ID: 4-7085)

[maggiori_informazioni]

Condividi:

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *